Il Gruppo

L’illuminazione come booster per la produttività aziendale

Ambienti più salubri e produttivi attraverso un’illuminazione adatta

L’illuminazione industriale non è semplicemente una questione di fornire luce per svolgere attività quotidiane; è un elemento fondamentale che gioca un ruolo cruciale in qualsiasi ambiente produttivo.
La luce svolge un ruolo cruciale nella vita di ognuno di noi, influenzando il benessere, l’umore e persino la produttività. Esplorando il connubio tra illuminazione industriale e vita quotidiana, comprendiamo come la scelta di una buona illuminazione possa fare la differenza nell’ambiente di lavoro e nella vita di tutti i giorni.

Quali sono i benefici della luce sul corpo umano?

La luce svolge un ruolo importante nel sostentamento della salute e del benessere del corpo umano. L’esposizione alla luce, soprattutto a quella naturale, ha una serie di benefici che vanno oltre il semplice aspetto visivo. Innanzitutto, la luce del giorno promuove la produzione di vitamina D, essenziale per la salute delle ossa e del sistema immunitario. Inoltre, la luce naturale influisce positivamente sul nostro umore, contribuendo ad alleviare la depressione e il disturbo affettivo stagionale. La regolare esposizione alla luce aiuta a regolare il ciclo sonno-veglia, noto come ritmo circadiano, migliorando la qualità del sonno e contribuendo al mantenimento di un equilibrio ormonale adeguato.

Anche la luce artificiale, se ben regolata, può essere impiegata per migliorare la concentrazione e la produttività, perché stimola l’attività cerebrale.

Illuminazione industriale e produttività

Un ambiente di lavoro ben illuminato è cruciale per la produttività. Una luce bianca e brillante favorisce la concentrazione, ideale per il luogo di lavoro, mentre un’illuminazione calda crea un’atmosfera rilassante, perfetta per l’ambiente domestico. L’utilizzo di fonti luminose regolabili, come le lampade da scrivania dimmerabili, consente di adattare l’intensità della luce alle esigenze individuali, riducendo l’affaticamento degli occhi e aumentando l’efficienza lavorativa.

In particolare, la scelta del colore della luce ha un impatto significativo sul benessere. La luce blu è stimolante per mantenere la concentrazione durante il giorno, mentre una luce calda e rossa favorisce il relax serale. Prestare attenzione alla qualità e all’intensità della luce contribuisce così al benessere complessivo.

In che modo la tecnologia può venire in nostro aiuto?

Con l’avanzamento della tecnologia dell’illuminazione, è possibile personalizzare l’ambiente luminoso attraverso l’utilizzo di lampadine intelligenti regolabili in termini di luminosità e colore, permettendo un adattamento preciso alle abitudini quotidiane e alle esigenze individuali. Queste soluzioni non solo consentono di risvegliarsi con una luce simulata dell’alba, ma integrano anche il relax serale attraverso una luce attenuata, diventando così parte integrante della routine quotidiana.

La moderna tecnologia va oltre, offrendo anche soluzioni per ridurre l’affaticamento degli occhi. Lampade speciali, in grado di simulare la luce naturale contribuiscono a migliorare l’energia e l’umore complessivo. Inoltre, fare brevi pause per distogliere lo sguardo diventa una pratica utile nel ridurre lo stress visivo, particolarmente benefica per chi trascorre lunghe ore davanti agli schermi.

I vantaggi di un’illuminazione industriale adeguata

1. Aumento della produttività:
La luce è un elemento essenziale per svolgere in modo efficace le attività lavorative. Una buona illuminazione industriale assicura una visione chiara e accurata, favorendo la precisione, l’efficienza e l’aumento della produttività. Ambienti ben illuminati riducono l’affaticamento visivo, migliorano la concentrazione e stimolano prestazioni lavorative ottimali.

2. Sicurezza e prevenzione degli incidenti:
L’illuminazione industriale svolge un ruolo chiave nella prevenzione degli incidenti sul luogo di lavoro. Ambienti industriali spesso presentano rischi potenziali come macchinari complessi e sostanze chimiche pericolose. Una buona illuminazione aiuta a evidenziare i pericoli, consentendo ai lavoratori di identificarli tempestivamente. Inoltre, riduce il rischio di incidenti legati alla visione, come cadute o collisioni, garantendo un ambiente di lavoro più sicuro.

3. Comfort e benessere dei dipendenti:
Un ambiente di lavoro ben illuminato impatta positivamente sul benessere dei dipendenti. La luce adeguata favorisce il comfort visivo, riducendo l’affaticamento degli occhi e migliorando la qualità della visione. Inoltre, influisce positivamente sull’umore dei lavoratori, aumentando la motivazione e la soddisfazione professionale. L’illuminazione corretta contribuisce anche a mantenere i ritmi circadiani, promuovendo un sonno di qualità e migliorando la salute generale.

4. Efficienza energetica:
L’illuminazione industriale può rappresentare una percentuale significativa dei consumi energetici aziendali. Soluzioni efficienti dal punto di vista energetico, come lampade a LED o sistemi di gestione dell’illuminazione, riducono i costi operativi e l’impatto ambientale. Le lampade a LED, ad esempio, offrono maggiore durata e consumano meno energia rispetto alle tradizionali alternative. L’implementazione di sensori di movimento e di regolazione dell’intensità luminosa ottimizza l’uso dell’energia in base alle necessità effettive.

Lo studio di Flextronics

Lo studio condotto presso lo stabilimento Flextronics di Althofen ha analizzato gli impatti psicofisici e di produttività derivanti dai cambiamenti dell’illuminazione, concentrandosi sul turno di lavoro del mattino.

In una fase preliminare, sono stati confrontati due tipi di illuminazione dinamica, con variazioni percepite diversamente. Nella successiva fase pilota, sono state testate sei condizioni di luce, con due selezionate per lo studio principale. Entrambe presentavano dinamismi luminosi attivati per 9 settimane in una stagione con scarsa luce diurna. L’analisi multidisciplinare, compresi questionari di psicologia del lavoro, elettrocardiogrammi e dati sulla produttività, ha rivelato che, a differenza dell’illuminazione standard, la vagotonia dei lavoratori aumentava nei primi e ultimi terzi dell’orario mattutino con illuminazione dinamica. La qualità del sonno migliorava in modo evidente, e l’illuminazione dinamica influenzava positivamente lo stato d’animo degli operatori.

Anche se l’organizzazione del lavoro inizialmente non consentiva una misurazione diretta dell’impatto dell’illuminazione sulla produttività, l’analisi dei tempi medi di lavorazione indicava un aumento del 4% nei mesi invernali. In sintesi, l’illuminazione con cambiamenti dinamici mostra effetti positivi sia sul benessere dei lavoratori nei turni di mattina e notte, che sull’alleggerimento e l’accelerazione dei processi lavorativi in uno stabilimento moderno.
Investire in un sistema di illuminazione industriale di qualità comporta numerosi vantaggi per aziende e dipendenti. Oltre all’aumento della produttività, una buona illuminazione contribuisce alla sicurezza sul lavoro e al benessere dei lavoratori. Inoltre, l’efficienza energetica riduce i costi operativi e l’impatto ambientale.
Considerando l’importanza di questi fattori, le aziende dovrebbero valutare attentamente l’illuminazione industriale come parte integrante della loro strategia per un ambiente di lavoro ottimale. La scelta di un sistema di illuminazione industriale o domestico non riguarda solo la dissipazione dell’oscurità, ma impatta direttamente sul benessere, sull’umore e sulla produttività.
Scegliere e utilizzare la luce con saggezza può migliorare la qualità della vita, creando ambienti luminosi e confortevoli, sia in ambito industriale che domestico!

Il Gruppo

ARCHITETTURA, INGEGNERIA, INNOVAZIONE

SICUREZZA E QUALITà

IMPIANTI ELETTRICI, IDRAULICI E MECCANICI

AMBIENTE E SOSTENIBILITà

CONSULENZA E PROGETTAZIONE BIM